Buongiorno Palestina 67

Moni Ovadia: il sionismo contro i valori ebraici

L’incontro con Moni Ovadia, da sempre difensore della causa palestinese e profondo conoscitore del mondo e della cultura ebraica ci consente di mettere in evidenza le contraddizioni delle Comunità Ebraiche sulla difesa di Israele.  Moni Ovadia ci svela come esistano molte  “correnti ebraiche” alcune delle quali si affidano solo ad alcune parti delle fonti dell’ebraismo e le utilizzino  in modo strumentale per affermare una idolatria  della “Terra”: il sionismo. Per Moni Ovadia il sionismo è contro i valori ebraici e  diventando  idolatria della terra è diventato anche il peggior nemico dell’ebraismo. Oggi Israele ha abbracciato il modello del Nazionalismo esasperato  disconoscendo i valori religiosi e affermando la supremazia del privilegio. Esistono e resistono tuttavia  piccoli gruppi ebraici contro il sionismo, come  ad esempio  Ebrei contro l’Occupazione e anche i Naturei Karta (Guardiani della città) , gruppo religioso ebraico ortodosso che rifiuta di riconoscere l’autorità e la stessa esistenza dello Stato di Israele, in nome della propria interpretazione dell’ebraismo, della Torah e di passi del Talmud.

Musica: Jordi Saval in “Mare Nostrum” dialogo tra musiche ottomane, arabo-andaluse, sefardite e armene del bacino mediterraneo, dall’album: Balkan – “Honey and Blood” (Miele e Sangue) – Marco Cinque: testo – voce e musica “Palestina” – I CCCP – Fedeli Alla Linea : “Magnificat anima dominum“- da Palestina Madre

Ultime puntate della trasmissione

Buongiorno Palestina 137 12/06/24 - Quanto vale la vita dei Palestinesi ? L'assenza del tema della Palestina nella campagna elettorale. Interviste a: Jeremy Milgrom, rabbino…
Buongiorno Palestina 136 28/05/24 - GIOVANI CONTRO: i giorni dell'Accampata Fiorentina In questo numero:Hajarr parla della creazione della nuova sezione fiorentina di GPI (Giovani Palestinesi…
Buongiorno Palestina 135 30/04/24 - La distruzione del Sistema Sanitario a Gaza Convenzione di Ginevra - Art. 18: Gli ospedali civili organizzati per prestare cure…
Buongiorno Palestina 134 17/04/24 - Firenze promotrice di Pace: Luca Milani riparte da La Pira In questa trasmissione: Laura Boldrini di ritorno da Rafah alla…

1 comment for “Buongiorno Palestina 67

  1. Pier Luigi Caramelli
    28 Gennaio 2021 at 10:18

    Anche questa volta Moni Ovadia ha dimostrato il suo grande spessore di uomo e di ebreo,, ribadendo l’universalità nella giustizia del messaggio dell’ebraismo in contrasto con il nazionalismo suprematista sionista, sostanziato nell'”idolatria della terra” espressa, e difesa con la forza delle armi, dallo stato di Israele. Lo ritengo un altro importante contributo nella ricerca di una soluzione giusta e condivisa sulla tematica anisemitismo – sionismo – antisionismo che è tuttora in agenda.

Comments are closed.